Autorisponditori: strumenti vitali per l’email marketing

Autorisponditori: strumenti vitali per l’email marketing

Tra le diverse strategie di marketing, l’email marketing rappresenta ancora una carta vincente da giocare. Il modo migliore per giocarsela è utilizzare gli autorisponditori (o autoresponder).

Cos’è l’autorisponditore? I marketer più esperti lo sanno bene visto che l’email risulta essere ancora la principale fonte di ROI.

L’autoresponder è un software che risponde in automatico (attraverso messaggi preimpostati) alle e-mail inviate dagli utenti e dopo che un visitatore si iscrive alla tua mailing list.

Prima dell’avvento della newsletter (attualmente, utilizzata da tutti), l’autorisponditore si attivava esclusivamente tramite invio di messaggi vuoti all’indirizzo degli utenti.

Questo sistema usato comunemente è più sottovalutato di quanto si pensi.

Se il sistema viene ben eseguito, pur rimanendo la forma più semplice di automazione nell’ambito del marketing, può rivelarsi di una potenza unica nell’attirare clienti ed incrementare il business.

In certi casi, la risposta è una sorta di ringraziamento, in altri casi l’autoresponder fornisce una serie di messaggi ‘persuasivi‘ ed informativi finalizzati alla conversione ed alla vendita.

Il funzionamento può variare a seconda del settore e dell’attività per cui viene sviluppato, degli obiettivi da raggiungere. Ad ogni modo, tutti gli autorisponditori di base permettono di automatizzare le sequenze di e-mail in base al modulo di iscrizione ed alla tempistica.

L’autoresponder migliore è quello più adatto alla tua attività

Nel campo dell’e-mail marketing, l’autorisponditore è uno strumento di comunicazione avanzato che invia istantaneamente informazioni agli utenti con messaggi in sequenza o follow-up. In alternativa, invia messaggi ad una certa scadenza che contengono novità del settore (newsletter).

I principali vantaggi sono chiari: notevole risparmio di tempo, semplificazione di alcune attività, margine di errore azzerato.

Quando scegli un autoresponder, prima di chiederti se è il caso di utilizzarne uno gratis o a pagamento, poniti un’altra domanda: “Qual è il più adatto alla mia attività?”.

La risposta deve considerare la tua attuale configurazione tecnologica (che tipo di CRM usi, per esempio), quali sono i tuoi obiettivi e quanti contatti vuoi gestire.

Esistono autorisponditori in grado di gestire migliaia di contatti (perfino illimitati) al giorno ed altri (gratuiti) per esigenze più modeste, utili per chi vuole iniziare a gestire questo tipo di sistema.

Autoresponder: strumento vitale per l’email marketing

Il commercio online necessita di tenere un ‘punto di contatto‘ con gli utenti che hanno già acquistato o potenziali clienti che manifestano un certo interesse per prodotti o servizi di un sito web.

Riuscire nell’intento di curare ed incrementare relazioni costanti con utenti e visitatori è la chiave di volta che distingue un sito produttivo da un sito che non fa nulla per migliorare.

La cura di tale segmento è affidata agli autoresponder. Disponendo di un database, di una mailing list di clienti e visitatori, puntano a mantenere vivo l’interesse di clienti attuali o potenziali.

Inizialmente, l’autorisponditore ha il compito di catturare l’e-mail del visitatore. E’ il primo passo importante ma non basta che l’utente dimostri interesse: va stimolato e coccolato costantemente.

Successivamente, il software inizia a tracciare, a seguire un determinato percorso per raggiungere il target prestabilito. Sulla base di impostazioni programmate, si occuperà di inviare una serie di email (follow up) a cadenza predeterminata.

Un follow up studiato ad hoc viene usato da un sito web per non farsi dimenticare dagli utenti, per mantenere vivo l’interesse per il sito web o l’e-commerce. Serve a stimolare costantemente l’utente a compiere un’eventuale azione.

Il pannello di controllo di un autorisponditore efficace consente di monitorare ed analizzare le singole azioni dei visitatori.

I dati statistici ottenuti serviranno a migliorare la comunicazione e le strategie di email marketing al fine di incrementare il business online.

Caratteristiche dei migliori autorisponditori

Le funzioni più appetibili di un autorisponditore sono queste:

follow up che consente di inviare una sequenza di messaggi automaticamente secondo un tempo prestabilito ed un intervallo fra l’invio di un messaggio e un altro;

orari di invio flessibili prestabiliti in base alle tue strategie di marketing (lancio di un nuovo prodotto, evento particolare, offerte, ecc.);

broadcast con la possibilità di inviare un messaggio in tempo reale a tutti i tuoi iscritti;

tracciamento dei link che i tuoi utenti visualizzano nel momento in cui ricevono le newsletter. Serve per avere un quadro completo sul reale interesse dei tuoi potenziali clienti verso un tuo prodotto o servizio, per conoscere quanti clic ha totalizzato il tuo link pubblicitario;

profili personalizzati che ti permettono di preimpostare informazioni a seconda dell’attività svolta. E’ una funzione utile per programmare e automatizzare diverse campagne di e-mail marketing per altrettante attività;

editor HTML integrato per creare email professionali e personalizzate a livello grafico. E’ possibile inviare e-mail in formato testo, grafica o multiparte (che integra sia HTML sia semplice testo;

– accesso alle statistiche da cui visualizzare e-mail inviate, iscritti, cancellati, ecc.

e-mail comportamentali con varie possibilità (email di carrello abbandonate, di ringraziamento dopo un acquisto, e-mail di vendita incrociata a fronte di un certo articolo acquistato). Una funzione ottima per i siti di e-commerce;

sondaggi sulla soddisfazione dei clienti;

supporto nel creare un programma di marketing in entrata (compresi moduli, analisi, segmentazione, modelli, foto di repertorio) ottimo per blogger o designer.

Funzioni avanzate

Esistono altre funzioni, più avanzate, per ottimizzare la programmazione di email marketing.

Con queste funzioni potrai:

– copiare sequenze e messaggi da altri autorisponditori in pochi clic;

– personalizzare il processo di iscrizione;

– utilizzare un numero illimitato di autorisponditori con una quantità illimitata di messaggi di follow-up;

– utilizzare il sistema di invio e-mail globale simultaneo a tutte le tue liste o selettivo (solo ad alcune) con tracciamento dei link che consente anche di richiedere a chi si cancella dalla tua mailing list il motivo della cancellazione per migliorare il tuo lavoro. Con questa funzione potrai individuare, nelle tue campagne email marketing un target preciso di utenti;

– personalizzare le pagine visualizzate dall’utente in fase di iscrizione;

– ottenere tracciamento e statistiche in tempo reale;

– importare tutti i tuoi contatti rapidamente da diversi servizi di client di posta (tra cui Gmail);

– gestire le email in modo responsive con adattamento perfetto allo schermo del dispositivo mobile che visualizzerà la newsletter.