Consigli su come arredare un locale rustico

Consigli su come arredare un locale rustico

Se stai immaginando di vedere dettagli in pietra, legno e colori caldi ovunque, quello a cui stai pensando è un locale in stile rustico. Stiamo parlando di uno stile fortemente evocativo che ricorda ambienti semplici che rimandano alla campagna e alla semplicità.

Ma come arredare un locale in stile rustico? 

Bene, andiamo per step e andiamo ad analizzare quali sono i passi che devi compiere per ottenere un effetto stile rustico perfetto!

Lascia ampio spazio al legno!

Non dimentichiamoci che lo stile rustico deve essere evocativo della vita di campagna, lontana dalla città! Qual è dunque il materiale che per eccellenza ricorda la natura? Il legno ovviamente.

Cerca quindi di portare a vista tutti i dettagli in legno possibili. Porte, finestre, travi del soffitto ed anche i mobili più grandi quali tavoli, sedie, credenze, ecc. Un consiglio che ci sentiamo di darti per armonizzare il tutto è di scegliere legni che hanno grosso modo lo stesso tono e colore. Ad esempio affianca abete e pino ma evita di accostare ciliegio e pino.

La luce nello stile rustico

Ricordati che stiamo riproducendo un posto immerso nella natura, l’illuminazione deve essere il più naturale possibile o per lo meno simulare la luce del sole. 

Cerca di posizionare tutti gli oggetti di uso più frequente vicino alle finestre, in questo modo l’occhio ricadrà più spesso su oggetti e mobili illuminati naturalmente. 

Recupera e arreda

Lo stile rustico prevede il riutilizzo di vecchi suppellettili e soprammobili, soprattuto se fatti di materiali semplici come metalli, ceramica o legno. Fai un giro tra le cose che hai conservato nel tuo garage e che magari anche i tuoi genitori hanno accumulato negli anni. Sicuramente troverai una console per l’ingresso o la testata di un letto che fa al caso tuo.

In alternativa fai un salto ad un negozio o mercato di seconda mano, sicuramente troverai gli spunti adatti per arredare la tua casa in stile rustico.

Il colore dei muri

Come ti abbiamo già fatto notare poco sopra, la luce deve essere la protagonista degli spazi arredati in stile rustico. Proprio per questo motivo bisogna fare attenzione con il colore dei muri.

In particolare, i muri non possono essere dipinti di colori scuri o molto caldi. L’ideale, anche e soprattutto per un discorso di luminosità, è dipingerli di bianco. Se proprio vogliamo prenderci una licenza creativa, possiamo dipingerli di colori che evochino la natura come verde o giallo ma sempre con tonalità molto delicate, in stile acquerello. 

Un tocco vintage è importante

Un’altra accortezza sul come arredare un locale in stile vintage è quello di recuperare qualcosa che dia un tocco vintage o meglio dire “della nonna”. Non aver paura di impiegare ricami o addirittura pizzi nella biancheria della cucina o della camera da letto oppure vecchi sacchi di caffè come base per un cuscino, vecchie scatole di biscotti o di caffè.

L’importante è non lasciarsi prendere la mano onde evitare di far sembrare la tua sala da pranzo un negozio delle pulci.

Lo stile rustico è uno stile informale!

Questo più che un consiglio vero e proprio è un punto di vista. Fuori città tutto sembra perdere rigore e formalità vero? Allo stesso modo quando arrediamo un ambiente in stile rustico bisogna cercare di abbandonare i classici canoni e regole d’arredamento.

Ad esempio un asse di legno di un tavolo pitturato non alla perfezione oppure un dettaglio metallico leggermente ossidato potrebbe dare una marcia in più ad un ambiente che richiama uno stile di vita semplice e spensierato.

Inoltre utilizzare uno o massimo due colori che stacchino molto dai colori neutri di questo stile potrebbero aiutare a dare un tocco di carattere. Immagina ad esempio una cornice smaltata in rosso, blu o verde brillante appoggiata su una parete bianca con dettagli color legno… potrebbe creare un gran bell’effetto vero?