I migliori album rock di tutti i tempi

I migliori album rock di tutti i tempi

Se siete amanti della musica rock, delle chitarre graffianti e delle batterie che vi colpiscono allo stomaco mettetevi comodi, accendete il vostro stereo hifi, o infilate le cuffie perchè vi stiamo proponendo i migliori album rock di tutti i tempi.

Un consiglio, la musica è sempre bella da ascoltare, ma se avete un impianto stereo degno di questo nome oppure un mini hi fi compatto potente è sicuramente meglio. Iniziamo subito e accendete l’impianto.

Led Zeppelin – Led zeppelin III

I Led Zeppelin hanno continuato ad evolvere il loro suono nel loro terzo album omonimo, siamo nel 1970 . “Immigrant Song” è il singolo principale dell’album, riconoscibilissima dal vocalismo iniziale di un magnifico Robert Plant, un pugno allo stomaco che sconquassa. I due pezzi blues “Since I’m Been Loving You” e “Gallows Pole” fanno virare la band verso una direzione più intima e spoglia.

Nevermind – Nirvana

I Nirvana hanno cambiato l’industria della musica nei primi anni ’90, portando la musica “grunge” a fama mondiale. Il magazine Rolling Stone ha dichiarato: “Nessun album nella storia recente ha avuto un impatto così prepotente su una generazione – una nazione di adolescenti improvvisamente diventa punk – e un effetto così catastrofico sul suo principale creatore”. I testi sono stati scritti da Cobain , l’album ha venduto oltre 30 milioni di copie, classificandolo come uno dei più venduti di tutti i tempi.

The dark side of the Moon

Per molti è “Il più grande album di tutti i tempi”. Ha stabilito un record , è rimasto nella classifica Billboard Usa degli album piu’ venduti per 741 settimane, ininterrottamente dal 1973 al 1988. Ha anche venduto circa 45 milioni di copie. Registrato presso gli Abbey Road Studios con la collaborazione di Alan Parsons l’album è basato su un concept di Roger Waters , concepito come un’intera opera che si sviluppa lungo il corso delle canzoni. Per molti “Money” è considerato il singolo rock piu’ bello di tutti i tempi.

Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band – The Beatles

Innovativo e sbalorditivo sono solo alcuni degli aggettivi usati per descrivere il più bell’ album, secondo molti, dei Beatles. Considerato uno dei primi album di concept rock, era psichedelico, artistico e traeva ispirazione da parecchie cose, dai Motown, dal blues e dalla musica indiana. È stato classificato come l’album numero 1 di sempre in più classifiche, tra cui i “500 album più belli di tutti i tempi” dei Rolling Stone . La copertina è una delle più grandi di tutti i tempi, un’opera d’arte a se.

Ramones – Ramones

Con il passare degli anni ’70, emerse un senso di insoddisfazione e rabbia che stimolò un nuovo genere: il punk. E nel 1976, i Ramones furono uno dei primi gruppi a portare un suono sporco, ruvido e testi di protesta e rabbia con il loro disco di debutto. “Blitzkrieg Bop” diventerà uno dei progetti per il suono punk, ma il disco intero aveva molto di più da offrire, inclusi “Judy Is a Punk” e “Havana Affair.” Ma non c’e solo punk in questo album: “I Wanna Be Your Boyfriend” si rifà alle sonorità rock degli anni ’50 .

Back in Black – AC DC

C’erano grandi speranze per Brian Johnson, che si uni’ agli AC / DC dopo la morte di Bon Scott, ma qualcuno si aspettava che il suo arrivo avrebbe portato alla realizzazione di uno dei più venduti album della storia del rock? Con l’aiuto del produttore Mutt Lange, gli AC / DC hanno realizzato un album rock senza tempo pieno di elementi rock. C’è l’iconico lavoro di chitarra su “Back in Black”, l’innegabile qualità singolare di “You Shook Me All Night Long”, l’oscuro e presuntuoso “Hells Bells” e l’inno “Rock and Roll Ain’t Noise Pollution”. Tagli ancora più profondi come “Given the Dog a Bone”, “Shoot to Thrill” e “Have a Drink on Me” sono diventati dei classici nel corso degli anni.