Divertirsi con il download di Musically

Divertirsi con il download di Musically

Nata come una normalissima applicazione per il sincronismo delle voci, Musical.ly, che è stata inventata nel 2004 dai cinesi Alex Zhu e Yang Luyu ti dà la possibilità di fare dei video, trasmettere in diretta e inviare messaggi.

Si possono fare filmati di 15 secondi con diverse modalità, come per esempio normale, veloce, epica, lenta oltre che time-lapse dopo installato Musically in download. Per rendere più carini i video ci sono a disposizione da applicare filtri preimpostati ed effetti, come accade in molte altre applicazioni.

Se entri nella comunità dei muser, così infatti si chiamano gli utenti di Musical.ly puoi anche taggare amici, partecipare a contest per i doppiaggi più assurdi e le performance più divertenti, oltre che, usando un sistema di hashtag, rendere più visibile il video ai tuoi amici e agli altri.

Quello che gli inventori di questa App non si sarebbero aspettati è che in 3 anni gli utenti sarebbero diventati ben 130 milioni, quasi la metà, oltre 50 milioni, sono sotto i 21 anni. La community è attivissima perché ogni giorno vengono caricati più di 12 milioni di video. Cerchiamo di capire meglio questo fenomeno.

Come si usa Musically Download

Essendo una App, si deve fare il download di Musically, tramite l’App Store di Amazon oppure Google Play, sia per Android che per iOS. Il principio di funzionamento è simile ad un karaoke, dove però si gioca con il lip sync senza cantare davvero. Si possono anche fare stories e registrare performance video, oltre che, installando la app live.ly, anche creare delle dirette senza vincoli di durata.

Dopo aver scaricato l’app e essersi registrati si può iniziare ad usarla. Le opzioni fornite sono tre, cioè “in evidenza” con i video del momento, “segui” per seguire gli altri muser e “per te” che mostra i video più popolari in una determinata zona.

Per navigare c’è una barra in basso che consente di andare nello spazio di ricerca oppure in quello di creazione video, indicato con un segno “più”, oltre che gestire notifiche e il profilo.

Nello spazio ricerca sono anche segnate le challenge, la classifica dei brani, le categorie dei pezzi e i video che vanno virali, oltre che una speciale classifica dei muser sempre aggiornata.

Giocare con l’App

Per creare un video puoi partire dalla musica, utilizzarne uno già esistente oppure fare una ripresa anche dal vivo. Nella sezione notifiche trovi gli streaming più interessanti, chi ha messo un cuore ai tuoi video e chi ha iniziato a seguirti.

Il profilo come in tanti altri social comprende musername, nome completo, link a youtube e ID Instagram. Se vuoi puoi anche mettere una breve biografia.

Quando pubblichi un video ci sarà segnato lo username, il titolo e il nome dell’artista, oltre ad una didascalia. Se vuoi andare a vedere il profilo del muser e vedere i commenti degli altri utenti basta cliccarci sopra.

Se vuoi creare un video, puoi andare sull’archivio sotto la voce “scegli musica” navigando fra quelli gratuiti e quelli che puoi acquistare da Amazon.

Le opzioni sono “riprendi prima ” e “scegliendo dalla collezione”. Durante le riprese si può tagliare la musica, cambiare fotocamera, prendere 5 secondi di tempo per prepararsi alla performance.

Inoltre puoi giocare girando il video in una delle modalità di velocità. A questo punto si possono fare gli edit tagliando le parti in eccesso e regolare i colori con i filtri.

Se vuoi che il video venga visto ci sono due sistemi: aggiungere un hashtag # oppure taggare un amico con @. A questo punto con il tastino per condividere puoi scegliere la piattaforma su cui farlo girare.