Perché è importante la qualità per la realizzazione forni a legna in muratura?

Perché è importante la qualità per la realizzazione forni a legna in muratura?

La realizzazione di forni a legna in muratura a Roma è un servizio di qualità che viene eseguito con il supporto di aziende specializzate, come www.iacoangeli.com, per avere a disposizione uno strumento che permetta di cuocere in maniera impeccabile pane, pizza e tanto altro. Tuttavia per poter ottenere una soluzione che sia in linea con le proprie esigenze per una cottura ottimale è necessario valutare attentamente alcune caratteristiche. In primo luogo sarà necessario scegliere la posizione migliore dove dovrà essere costruito il forno a legna. Il consiglio è quello di indirizzare l’attenzione verso zone in cui le condizioni consentono di evitare l’umidità. Si potrebbe anche valutare l’opportunità di inserire il forno a legno nella zona esterna di una struttura purché le condizioni climatiche lo consentano: l’importante è che vi sia un clima mite per la maggior parte dell’anno. Ovviamente per quest’ultima soluzione bisognerà anche proteggere opportunamente il forno dall’azione degli agenti climatici che potrebbero portare danneggiamenti anche in tempi ristretti. In funzione di ciò è buona norma è quella di realizzare una tettoia che peraltro si dimostrerà molto utile anche per tenere la legna sempre asciutta.

Le principali caratteristiche dei forni a legna

La realizzazione di forni a legna in muratura a Roma può essere eseguita sia all’interno di un ambiente che nella parte esterna. Tuttavia è possibile trovare anche una terza soluzione che prevede l’installazione del forno su una struttura mobile che permetta il trasporto per l’utilizzo di un evento di qualsiasi genere. A prescindere dalla collocazione bisogna anche cercare di capire al meglio le dimensioni. Solitamente un forno a legna da utilizzare all’interno della casa deve avere un diametro non superiore al metro per un altezza di circa 120 cm in maniera tale da rendere il suo utilizzo il più semplice possibile. Ovviamente le dimensioni aumentano in maniera considerevole nel caso in cui si debba installare il forno a legna all’interno di un ristorante oppure di una pizzeria. In aggiunta bisogna cercare di scegliere i materiali più idonei ed è per questo consigliabile rivolgersi ad una ditta specializzata per questo tipologia di esigenza. Per quanto riguarda la base deve essere realizzata in cenere o magari in alternativa in vermiculite. Il piano invece deve essere perfettamente in bolla in modo tale da poter prevenire ogni genere di problematica nel caso in cui si dovessero cuocere alimenti liquidi. Anche i classici mattoni refrattari devono essere ideati con una miscela particolare che preveda sabbia e argilla.

La cupola e tutto il resto

Per completare un forno a legna bisogna completare la struttura pensando ad una cupola adatta e soprattutto ad una canna fumaria funzionale. È stato provato che per permettere al forno di godere di una perfetta aspirazione dei funghi bisogna scegliere una canna fumaria che abbia un diametro massimo di 30 cm e comunque superiore ai 20. Per quanto concerne i materiali l’opzione più apprezzabile quella di una struttura in acciaio inox coibentata. Nella parte interna della cupola bisogna provvedere a realizzare un apposita intonacatura composta da argilla con sabbia ed un materiale coibente in maniera tale che sia in grado di gestire le importanti escursioni termiche a cui è sottoposta. In funzione di ciò l’ideale è quello di avere uno spessore almeno pari ai 6 cm.